Digitalizzazione dei processi: cosa significa?

I sistemi di produzione automatizzati non sono esenti da problematiche: guasti meccanici, elettrici, allarmi,
fermate possono presentarsi più volte al giorno, richiedendo il presidio di operatori specializzati in grado di
ripristinare il corretto funzionamento.

La possibilità di monitorare in tempo reale questi sistemi tramite sensori presenti in macchina o grazie alla
connessione ai controllori di macchina, permette non solo di ridurre i tempi di fermo avvisando l’operatore
nello stesso istante in cui il fermo si presenta, ma anche di raccogliere informazioni sul funzionamento della
macchina in un periodo di tempo.

L’analisi di tali dati consente di individuare i trend di produzione che possono portare a guasti o fermate: gli
algoritmi di manutenzione predittiva permettono di intervenire in anticipo rispetto a tali guasti,
controllando l’effettivo funzionamento del sistema riducendo drasticamente tempi e costi di
manutenzione.
La digitalizzazione di un processo indica la possibilità di raccogliere i dati al campo e comunicarli in tempo
reale al personale. Significa inoltre analizzare tali dati e trasformarli in informazioni.